giovedì 24 maggio 2018

Capesante porta-candela


Ho spezzettato un pò di cera in questa conchiglia di capesante che ho da alcuni anni; è un simpatico porta-candela, soprattutto se si vuole abbinarla a delle belle serate estive, magari con una cena fresca a base di frutta, verdura e pesce.
Come si può facilmente notare, sta bruciando con uno stoppino in legno di quelli che ho acquistato da poco. Ovviamente ne ho usato solo un pezzettino, non tutto per l'intera lunghezza.
Lo stoppino in legno, riesce a coprire l'intera superficie e a "prendere" tutta la cera uniformando la combustione senza lasciare residui non consumati.


I "profumini"...

Alcune delle fragranze che ho acquistato da poco...


Questa è per la lampada catalitica... Una cosa sublime col suo odore "limonoso"!


Questa invece è una ricarica per bastoncini, dalla fragranza fresca e soave. Ricorda molto il lime e la menta. Secondo me è indicata per l'estate...L'ho acquistata da Tigotà.

Se riesco, vorrei fare un video con il mio "Haul-posticipato" di tutti i profumini che ho comprato ultimamente!

mercoledì 23 maggio 2018

Candele...novità!

Ritorno al DIY! Per queste candele fatte in casa, mi sono ispirata alle oramai famose "cuginette" delle blasonatissime Yankee Candle. Sicuramente molti di voi le conosceranno; candele eleganti, raffinate, delicatamente profumate. Stanno bene ovunque e in tutti gli ambienti ove si desidera creare una piacevole e perché NO...anche romantica atmosfera. Sto parlando delle WoodWick Candles. La particolarità di queste splendide candele, sta proprio nel particolare stoppino in legno che oltre a riprodurre un dolcissimo crepitío come un bel camino scoppiettante, brucia in maniera uniforme, evitando le classiche pozze di cera che creano scalini e non permettono una combustione perfetta.
Ho comprato online un pacchetto di stoppini con relativi supporti; eccoli qui:


Lo stoppino in legno essendo molto sottile, si può tranquillamente tagliare per accorciarlo oppure per renderlo più sottile nel caso risultasse troppo grande per il contenitore. 


Ecco le mie candele. Il procedimento per farle è stato uguale a quello di una normalissima candela. Ho sciolto la paraffina a bagnomaria e l'ho colorata con un pezzetto di colorante per cera. In alternativa si può usare un comunissimo pastello. Poi ho aggiunto l'essenza e ho mescolato. Successivamente ho colato tutto nei bicchieri, dove precedentemente avevo collocato lo stoppino (si regge bene in piedi da solo). Lo stoppino l'ho bagnato in precedenza con un pochino di gocce d'essenza e sopra ci ho colato la cera liquida per impregnarlo ulteriormente.
Ho fatto raffreddare il tutto ed ho messo in funzione la mia candelotta! Su quella verde, ci ho messo un cubotto di cera profumata (cialda) che di solito si scioglie nei brucia essenze; si era formato un buco dove si era ritirata la cera!? Vi piacciono? Spero di si! Le abbino alla mia lampada catalitica: che profumooo!!!

Restyling!

E vabbè! Oggi dopo quasi un paio di mesi che non mi facevo viva, mi sono dedicata a un velocissimo restyling del blogghetto. Ho fatto uno sfondo e ho tolto la header col micione... 'Na cosa veloce veloce!? Ah! Ho cambiato anche la musichetta in sottofondo.
Nel frattempo, è cresciuta una sana passione (che ho sempre avuto devo dire) per profumini e profumatori per la casa, per gli ambienti...anche fai-da-te! Ho comprato cosette "profumose" che pian piano vi mostrerò; anche una nuova fragranza per la Lampe Berger. Decisamente odorosa al massimo!

sabato 31 marzo 2018

Colombe e lavoretti...

Come da consuedine, ogni anno di questi tempi faccio le colombe salate. Quest'anno sono riuscita a farne solo due purtroppo... Ecco una di loro


Ho fatto anche delle uova di plastica a uncinetto: dentro ci ho messo gli ovetti di cioccolata. Li ho usati come chiudipacco per le mie colombotte!


Questo è più grande e l'ho realizzato per regalarlo da solo. I fiori li ho fatti in gomma crepla.



E questa è la mini etichetta che ho applicato sopra. Naturalmente realizzata con PicsArt...


BUONA PASQUA A TUTTI!